Chi sono

img_20161019_153010

Elisabetta Passalacqua

Scrittrice e operatrice olistica. Laureata in Scienza Politiche a Firenze e specializzata a Roma in campo internazionale, dopo vari lavori nello stesso settore e nella cooperazione con i paesi in via di sviluppo, cambiati perchè non ne condivideva le modalità, si è dedicata in modo approfondito alla ricerca degli aspetti più sottili e spirituali della vita e alla pratica delle terapie energetiche vibrazionali. Nel frattempo ha incontrato Sai Baba, è diventata vegetariana, poi vegana, ha lasciato il lavoro di ufficio per dedicarsi interamente ai figli, in considerazione anche di motivazioni logistiche e di salute. Ha continuato a sviluppare e approfondire lo studio della reincarnazione, della visione interiore e del dialogo con l’Aldilà e le dimensioni superiori, dalla cui guida derivano quasi interamente i suoi libri e le terapie che pratica.

A grandissime linee quello sopra è il mio percorso pratico. Ma desidero aggiungere qualcosa da un punto di vista più interiore, per attenzione di ospitalità e per presentarmi un po’ meglio, anche se le mie opere parlano per me. Da bambina mi accadeva di vedere e sentire cose non esistenti da un punto di vista materiale e di pensare qualche cosa che poi dopo poco accadeva. Il mio ambiente non era disponibile a considerare questi aspetti e io mi spaventai di ciò che mi succedeva. Già avevo capito che non potevo condividere quello che vivevo, perché ai tentativi fatti intorno ai cinque anni di condividere tali mie esperienze avevo ricevuto un totale rifiuto e mi ero sentita ridicolizzata. Così, intorno ai dodici anni chiesi intensamente dentro di me che non mi accadesse più tutto questo. Volevo essere uguale agli altri e essere accettata da famiglia e amici.

Ma questo mi ha creato grossi problemi, perché ha snaturato il mio essere ed ha rallentato il mio sviluppo. Ho cercato soddisfazione e gusto nella materia, senza trovarlo, incluse scelte di studio e di lavoro non esattamente o completamente mie o per me appaganti, alternando con letture e ricerche interiori, fino a che ho cominciato ad occuparmi di aspetti più sottili, mi sono dedicata alle terapie vibrazionali energetiche per anni e finalmente ho incontrato Sai Baba. Conosciuto mio marito, d’accordo con lui ho lasciato un lavoro di ufficio che non mi piaceva e che era localizzato estremamente lontano per dedicarmi interamente ai figli, spinta anche da mal di testa continui e devastanti e dalla scelta di educare i bambini con la scuola parentale, protratta poi fino alla fine delle medie per il primo e alla seconda media per il secondo.

Diventare vegetariana (senza uova e con saltuari formaggi a caglio vegetale o microbico) mi ha riaperto almeno in parte dei canali più sottili, la mia sensibilità ha ripreso vigore e ho cominciato ad occuparmi operativamente del sentire e degli animali. Così, d’accordo con marito e figli, ho fatto l’esperienza di convivere per tre anni in appartamento al quarto piano in piena Roma con una pecora, a cui si sono aggiunti un piccione e una cagnetta. La nostra prima pecorella ci ha poi portati a vivere in campagna, dove abbiamo abbondantemente allargato la nostra famiglia animale. Vi parlo di questo perché avvicinarsi alla natura e alle sue creature la ritengo un’esperienza spirituale, che allarga il cuore e insegna l’umiltà e l’attenzione.

Nel frattempo sono diventata vegana e ho allargato la mia attività di scrittura. Non considero miei i libri che scrivo, anche se per praticità li definisco tali, in quanto sono quasi tutti trasmessi interiormente da Esseri Superiori. A volte, mentre scrivo, non comprendo il significato del discorso, che mi appare chiaro solo a conclusione e, se dopo tempo rileggo ciò che ho scritto, mi colpisce come se non ne fossi io l’autrice. Spesso la mia scrittura è accompagnata da immagini, emozioni e sensazioni fisiche, a volte anche olfattive e di gusto, così come mi succede nell’introspezione e nelle attività di aiuto agli altri.

La mia attività di operatrice olistica comprende più campi:  

la Visione e percezione delle Altre Vite e l’appoggio perché le persone possano percepirle direttamente senza ipnosi, il Contatto consapevole con l’Aldilà, la Conoscenza del Tema Prenatale, l’ Appoggio alle Anime in Transito, la Terapia Vibrazionale di appoggio a un disagio, la Rottura delle Catene dei legami che ci portiamo dietro, la Lettura e il Trattamento dell’aura, la Lettura Angelica.

La mia attività di Operatrice olistica comprende più tecniche, apprese nei vari corsi e scuole seguite nel corso degli anni e ricevute direttamente dalle Guide, dal Sé Superiore e dalla Divinità. Tecniche che utilizzo in più campi, che sono sempre in espansione e che personalizzo per chi ho davanti, con semplici esercizi e brevi meditazioni.

Alcune terapie possono essere eseguite via Skype.  

Vi sono molte persone sensitive e positive per me di esempio, anche se conosciute solo attraverso scritti e video. Gli aspetti sottili, e in realtà pratici, che sempre più esseri umani cercano e praticano saranno sempre più frequenti e sviluppati in quest’epoca di grandi cambiamenti. È mia speranza di poter contribuire a diffondere la conoscenza, importanza e naturalità delle nostre capacità innate, al di là del velo dell’apparenza di Maya, perché fanno parte di noi tutti e della vita che ci sostiene e perché ci aiutano a vivere meglio. Questo è lo scopo fondamentale della mia attività e dei miei libri.

Vi auguro di cuore una buona visione!

Elisabetta

 

Salva

Salva

Salva